Home

La tecnologia dell'e-learning

La tecnologia dell’e-learning, strettamente connessa alla capacità della rete Internet, permette di integrare con elevata efficacia ed efficienza le classiche metodologie della didattica in presenza. Questa interconnessione è alla base della cosiddetta “e-learning organizzation” capace cioè di creare, acquistare e trasferire conoscenza in modo continuo sia in modalità sincrona che in modalità asincrona.

L'e-learning è un settore applicativo della tecnologia dell'informazione, che utilizza il complesso delle tecnologie Internet (web, e-mail, FTP, IRC, streaming video etc.) per distribuire on-line contenuti didattici multimediali. Questa metodologia si può facilmente inserire in processi formativi definiti "misti" (o blended learning) in cui la componente on-line si affianca alla formazione di stampo tradizionale (interventi in aula, supporto telefonico). Il ciclo produttivo, legato al processo formativo, lo si può intuire dal grafico seguente:

 

Requisiti tecnici minimi per l'accesso

L’accesso ai servizi e-learning è possibile semplicemnte utilizzando una postazione multimediale in cui siano disponibili web-browser (ad esempio Internet Explorer, Mozilla-Netscape, Opera, Safari solo per fare degli esempi, e siano istallati i plug-in Macromedia Flash 9 o superiore) funzionali ai diversi sistemi operativi, Windows, Mac, Linux;

Risoluzione del monitor: è consigliata una risoluzione di 1024x768;

Ampiezza di banda necessaria: l’ampiezza di banda minimale per lo scarico dei materiali è in media di 150kbps in download dal server;

Download video: per il download dei file video, presenti nei formati ASF (o WMV) è necessario che sul terminale siano istallati il Browser Microsoft Internet Explorer 6.0 o sup., Microsoft Media Player 7.0 o sup. entrambi operanti su sistema operativo Microsoft Windows. Per il download dei file video presenti nel formato AVI è consigliata l’installazione sul terminale del relativo wiewer e codec-video;

Download dei file formato testo: per il download dei file in formato Doc (o Docx), ppt (pptx) e Pdf, per fare degli esempi tra quelli più comuni, è richiesta sul terminale client del relativo viewer (ad esempio Microsoft Office e Acrobat Reader)

Standard adottatti

La scelta della piattaforma e-learning rappresenta lo step più importante per la costruzione di un progetto formativo e-learning. Tra le diverse soluzioni, esistenti nel mercato dell'e-learning, la scelta delle piattaforme open-source "Moodle" è legata a diversi fattori, tra i quali quelli economici. Le caratteristiche principali di questa piattaforma so riassumibili come segue:

Caratteristiche progettuali: il progetto e-learning sviluppato è relativo a quanto riportato nel dettato delle procedure di Certificazione Aziendale ISO 9001, 2008, che descrivono gli standard da adottare per la progettazione, lo sviluppo, la realizzazione di soluzioni informatiche da utilizzare per la Formazione e la Comunicazione. (ISOQAR certificato n. 747A).

Accessibilità: rispetto degli standard d’accessibilità dei contenuti Web e recepimento delle “disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici” riportate nella legge n. 4 del 9 gennaio 2004 (“Legge Stanca”)

Certificazione SCORM 1.2 RTE Lev. 2 presso ADL CO-lab (U.S. – Wisconsin Testing Organization)

Supporto per i pacchetti 4.Moodle contenuto standard IMS (Sistemi di Gestione Instructional). Questo standard consente di aggiunger come risorsa SCORM (condivisibili Content Object Reference Model) SCO (scorm package) come modulo di attività.

Le Condizioni SCO (Oggetti Contenuto Condivisibili) = SCORM Package Learning Object = Attività all'interno dei pacchetti SCORM SCORM ambiente run-time = LMS con SCORM API

Condivisione di Content Object Reference Model (SCORM): raccolta di standard e specifiche per i web-based di e-learning. SCORM definisce come contenuto può essere compresso in un file ZIP trasferibile Learning Objects diverse possono essere progettati all'interno del pacchetto SCORM e possono essere rintracciate per LMS come quiz, lezioni, assegnazione, delle risorse (per esempio Flash, HTML, video o altri contenuti multimediali che possono essere funzioni in Internet), ecc.. Supporta le versioni di SCORM Scorm 1,1; SCORM 1.2 e Scorm 2004

LMS adottato: ha al suo interno gli strumenti di authoring Rapitivity Elicitius Quiz Creator: eXe SCORM sviluppo del pacchetto Wondershare Wimba creare Microsoft Learning per lo sviluppo del sistema.

Certificazioni e standard adottati: rispondono a quanto riportato nel “Vademecum per la realizzazione di progetti formativi in modalità e-learning nelle PA” e nel decreto del 17 aprile 2003 relativo a “Criteri e procedure di accreditamento dei corsi di studio a distanza delle Università statali e non statali e delle Istituzioni Universitarie abilitate a rilasciare titoli accademici di cui all’art. 3 del decreto 3 novembre 1999, n. 509”.